GENGIVITI E PARADONTITI

Le malattie gengivali

Ci sono due tipi principali di malattie gengivali che, all'interno del nostro Studio Dentistico, si possono curare anche mediante terapie omeopatiche:

 

1. Gengivite

 

Quando le tecniche di spazzolino e filo interdentale non sono svolti in modo efficace, questo permette alla placca, una sostanza appiccicosa costituita da batteri nocivi, di annidarsi lungo il bordo gengivale. Questi batteri possono causare l'infezione e infiammazione delle gengive, arrossandole e gonfiandole. Questa condizione è nota come gengivite e quasi tutti gli adulti soffrono di questo in una certa misura. Il sanguinamento quando si lavano i denti o si passa il filo interdentale è uno dei primi segni di gengivite. La placca non rimossa per un certo periodo di tempo inizierà a indurirsi e formare il cosiddetto "tartaro" sui denti. Questo "tartaronon può essere rimosso mediante spazzolini da denti da solo, e richiede un intervento di igiene orale specialistico del vostro dentista o igienista.

 

A questo stadio precoce, la malattia è reversibile: visite regolari dall'igienista vi aiuteranno a mantenere la salute gengivale.

 

2. Parodontite

 

Se non trattata, la gengivite può evolvere in una condizione più grave conosciuta come paradontite. La paradontite è la causa principale della perdita dei denti negli adulti. Qui l'infezione batterica progredisce ed attacca i tessuti più profondi di sostegno dei denti noti come tessuti parodontali che comprendono l'osso. Col progredire della malattia, questo osso di sostegno dei denti è perduto. I denti diventano allentati, si possono formare ascessi e, nei casi più gravi, si possono perdere i denti.

 

Sintomi da tenere sotto controllo sono:

 

  • Gengive che si ritirano dai denti;
  • Pus tra i denti e gengive;
  • Alito cattivo persistente o di cattivo gusto.
Bel Viso Bel Sorriso Home